Caso Risolto Malasanità

Un Nuovo caso di Malasanità, dove l’associazione DannoMedico è riuscita a risolvere la controversia.

Altro caso di malasanità  portato a compimento dagli avvocati e dai medici legali della associazione “Danno Medico” riguarda il Sig. G.R. di anni 60, deceduto presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma nel 2010 a seguito di un errato intervento chirurgico per il trattamento di un aneurisma dell’aorta addominale.

La figlia del Sig. G.R., nel sospetto che il padre fosse stato vittima di una grave negligenza da parte dei sanitari della A.O. di Parma, contattava l’associazione. Un medico legale dell’associazione accertava, dopo aver esaminato la documentazione medica, che la morte del Sig. G. era avvenuta a causa della lesione accidentale della carotide destra. Il CTU del Tribunale, confermava dunque la tesi del medico legale dell’associazione e dunque la responsabilità della azienda. Il giudizio terminava con la  decisione del Tribunale di Parma che in accoglimento della domanda introdotta  in data 13.04.2016, condannava l’azienda al pagamento della somma di €  260.000 euro oltre interessi e rivalutazione (pari a € 300.000 circa).   (vedi ordinanza del 13.04.2016 Rg 4401/15)

Per leggere tutta la sentenza del tribunale clicca qui.